This content is not available in your region

Premi: 'Volti metropoli', vince la Milano plurale

Access to the comments Commenti
Di ANSA
D'Amico, Guzzetti, Martinengo, Grassia, Comand,Ferrante,Di Pippo
D'Amico, Guzzetti, Martinengo, Grassia, Comand,Ferrante,Di Pippo

(ANSA) – MILANO, 21 GIU – Marilisa D’Amico, docente di
Diritto costituzionale all’ Università degli Studi di Milano,
Giuseppe Guzzetti, presidente emerito di Fondazione Cariplo,
Gianna Martinengo, fondatrice dell’associazione ‘Donne e
Tecnologie’, il giornalista e scrittore Filippo Grassia, la
pittrice Patrizia Comand, la scrittrice Giovanna Ferrante e
l’astrofisica Simonetta Di Pippo. Sono queste le sette
personalità che hanno vinto il premio ‘Volti della metropoli’.
Il riconoscimento sarà consegnato venerdì alle 10,30 a Palazzo
Marino, sede del Comune di Milano. Il riconoscimento, istituito dall’Associazione Regionale dei
Pugliesi di Milano in collaborazione con la presidenza del
Consiglio comunale del capoluogo, raffigura simbolicamente una
sfera frastagliata con “i vari volti delle eccellenze della
città e la loro pluralità”. “Questo riconoscimento – afferma il presidente
dell’Associazione Regionale dei Pugliesi, il generale Camillo de
Milato – torna dopo un anno di stop imposto dalla pandemia ed è
dedicato dalla più numerosa comunità cittadina, quella pugliese,
alle eccellenze milanesi e lombarde che hanno costruito e reso
grande la Milano di oggi e che sono in grado, con la loro
genialità e dedizione, di disegnare quella del futuro nel segno
dell’accoglienza, della solidarietà e dell’innovazione”. “È un piacere per l’amministrazione ospitare nuovamente a
Palazzo Marino ‘Volti della metropoli’ e l’Associazione
regionale dei pugliesi di Milano – sottolinea la presidente del
Consiglio comunale, Elena Buscemi – l’attivismo e il senso
civico dell’associazione e del suo presidente de Milato, la
sensibilità e l’attenzione dimostrate per la città e per
l’impegno dei cittadini sono una testimonianza di grande amore
per Milano”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.