Identificato corpo in un sacco nel Napoletano,è di un romeno

Ancora giallo su cause del decesso,l'autopsia nelle prossime ore
Ancora giallo su cause del decesso,l'autopsia nelle prossime ore
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NAPOLI, 06 GIU - E' stato identificato il cadavere ritrovato sabato scorso in un sacco in un fondo agricolo, a Scisciano, in provincia di Napoli. Si tratta di Gheorghe Paraschiv, un romeno di 55 anni. Secondo i Carabinieri, si tratta di un uomo senza fissa dimora. I militari del nucleo investigativo di Castello di Cisterna , coordinati dalla Procura di Nola, continuano le indagini subito dopo il ritrovamento mentre nelle prossime ore verrà effettuato l'esame autoptico. Il corpo era in un sacco di plastica in un fondo agricolo in via Molino a Scisciano, in provincia di Napoli. Il cadavere, in parziale stato di decomposizione, è stato trasportato al Secondo Policlinico di Napoli. E' ancora giallo sulle cause del decesso. Dai primissimi accertamenti esterni effettuati dal medico legale non erano emersi segni di lesione ma comunque il fatto che il cadavere sia stato collocato all'interno di un sacco fa ritenere probabile l'origine violenta della morte dell'uomo. Non si esclude nessuna ipotesi:l'uomo lavorava in qualche cantiere al nero ed è stato vittima di un incidente? O c'è stata una lite? (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 18 aprile - Mattino

Georgia: primo voto del Parlamento sulla controversa legge sugli agenti stranieri, è protesta

Ucraina: "Grande offensiva russa dal mese prossimo", Zelensky chiede aiuti per la difesa aerea