This content is not available in your region

In Europa obeso il 59% degli adulti. Oms: "Proporzioni epidemiche"

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Covid test
Covid test   -   Diritti d'autore  Damian Dovarganes/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved

L'obesità ha raggiunto "proporzioni epidemiche" in Europa, secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, che in un rapporto diffuso in occasione della Giornata mondiale dell'Obesità evidenzia come la malattia stia causando 200 mila casi di cancro e 1,2 milioni di morti all'anno.

L'incidenza dell'obesità in Europa è più alta che in qualsiasi altra parte del mondo, eccetto il continente americano, secondo il rapporto presentato al Congresso europeo sull'obesità.

In Europa, il 59% degli adulti è in sovrappeso o obeso, così come l'8% dei bambini sotto i cinque anni e un bambino su tre in età scolare.

Complicanze da Covid

Julianne Williams, responsabile tecnico per le malattie non trasmissibili presso l'Oms, spiega l'impatto che l'obesità può avere sul decorso di altre malattie, come il coronavirus.

"Dalla ricerca emerge che le persone sono meno attive, l'attività fisica è diminuita, le abitudini alimentari sono peggiorate - dice - E questo è doppiamente preoccupante perché si è visto che le persone con obesità, che convivono con sovrappeso e obesità e hanno contratto il Covid hanno avuto esiti peggiori, più ricoveri in terapia intensiva, più morti".

Il ruolo dei media e della pubblicità

Dallo studio risulta che le cause dell'obesità sono più complesse di una dieta malsana e dell'inattività fisica. A incidere è il fatto di vivere in una società "altamente digitalizzata", che sottopone gli utenti a un marketing incontrollato fin dall'infanzia. Anche il momento del gioco è spesso un'attività sedentaria.

"Viviamo in un ambiente dove l'accesso al cibo è facile ed economico e lo stile di vita sedentario - spiega Williams - Sappiamo che i nostri figli sono circondati di pubblicità, Sempre più spesso nel mondo digitale, anche giocando i bambini aono soggetti a inserzioni di alimenti ricchi di grassi, zucchero e sale. E sappiamo che sono molto sensibili a questo fenomeno".

L'obesità è collegata ad altre malattie, tra cui complicazioni muscolo-scheletriche, diabete di tipo 2, malattie cardiache e almeno 13 tipi di cancro. Incide sull'aspettativa di vita ed è un fattore di rischio per la disabilità.