This content is not available in your region

Svezia, un grattacielo in legno. A Skellefteå un edificio ecosostenibile dal design innovativo

Access to the comments Commenti
Di Debora Gandini
euronews_icons_loading
Centro culturale Sara (Sara Kulturhus)
Centro culturale Sara (Sara Kulturhus)   -   Diritti d'autore  screenshot

Un nuovo grattacielo sovrasta la città di Skellefteå nel nord della Svezia. 25 piani tutti eco-sostenibili. E’ il Centro culturale Sara (Sara Kulturhus), un complesso realizzato in legno, con materiale proveniente dalle foreste di conifere della regione in cui sorge.

Il centro ospita spazi espositivi, teatri, una biblioteca ma anche ristorante, un centro congressi e un albergo. Qui anche i vani dell’ascensore sono interamente in legno, non c'è intonaco, nessuna guarnizione, nessun isolamento. Particolari unici per un progetto altamente innovativo. L'edificio, inaugurato lo scorso ottobre, è stato ideato per mostrare al mondo come è possibile unire design, materiali innovativi ma anche eco-friendly, utili nella lotta al surriscaldamento globale.

Jessica Becker, coordinatrice del progetto, ci spiega che si sta cercando di ridurre le emissioni di carbonio negli edifici. “Le strutture in legno dunque sono molto utili perché hanno la possibilità di catturare il carbonio. In questo modo si riduce notevolmente l’inquinamento utilizzando legno massiccio anziché acciaio di cemento."

Design ecosostenibile e look innovativo

Le tecniche di costruzione in legno lamellare sono state introdotte in Europa negli anni Novanta e poi sono state impiegate per costruire edifici sempre più grandi. Il legno permette di usare meno cemento. Questo comporta minore produzione di emissioni inquinanti, consente di risparmiare sui costi di produzione, e ha un aspetto e un look molto particolari.

La Sara Kulturhus raggiunge i 75 metri di altezza è stata progetta dall’importante studio di architettura svedese White Arkitekter e realizzata dalla società di ingegneria strutturale Florian Kosche. Sorge nel centro città e prende il nome dalla scrittrice svedese Sara Lidman, che nacque nel 1923 nella regione di Västerbotten, la stessa in cui si trova Skellefteå.

Il Centro culturale svedese è il terzo edificio in legno più alto del mondo, dopo il Mjøstårnet di Brumunddal, in Norvegia, e la torre Hoho di Vienna.