This content is not available in your region

Serbia, fuga di metano provoca strage in una miniera di carbone

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
soccorritori al lavoro nella miniera di Soko Banja, Serbia, 1 aprile 2022
soccorritori al lavoro nella miniera di Soko Banja, Serbia, 1 aprile 2022   -   Diritti d'autore  AP/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.

Almeno otto lavoratori sono rimasti uccisi e diciotto feriti in una miniera di carbone in Serbia questo venerdì.

I minatori sono rimasti intrappolati nel crollo di una galleria, provocata da un'esplosione che sembra sia stata innescata da una fuga di gas metano. Non è la prima volta che un incidente del genere si verifica nella miniera,nota in serbia per i problemi di sicurezza.

"Sappiamo che la miniera Soko è molto pericolosa per via del gas metano" ha dichiarato il direttore della strutture, Drago Milinkovic. "Le misure di sicurezza che stiamo prendendo sono al massimo livello, ma questa volta c'è stato un rilascio improvviso e non c'è stato niente da fare".

Scavata a circa 200 km a sud-est di Belgrado, la miniera di Soko Banja è entrata in funzione all'inizio del secolo scorso, con una storia costellata da incidenti gravi, uno dei quali nel 1998, costò la vita a 29 minatori