EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Lite tra vicini nel Comasco, due feriti e due arresti

Ancora non chiaro il movente del delitto
Ancora non chiaro il movente del delitto
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - COMO, 26 MAR - Un uomo ricoverato in ospedale in prognosi riservata per una coltellata, la moglie ferita in modo lieve da un altro fendente, e due vicini di casa, padre e figlio, arrestati per tentato omicidio. E' il bilancio di una violenta lite di vicinato scoppiata questa mattina in una palazzina di Fagnana, frazione del comune di Turate (Como) al confine con la provincia di Varese. Erano le 10 quando padre e figlio, Antonino e Roberto Gorgone, rispettivamente di 77 e 34 anni, si sono lamentati dei rumori provenienti dal piano superiore, dove vivono due coniugi di 38 anni. Ne è nata una lite che si è spostata nel cortile della palazzina e che nel giro di pochi minuti è degenerata. Improvvisamente sono comparsi dei coltellini: l'uomo di 38 anni è stato colpito a un fianco, ed è stato trasportato in codice rosso a Monza, dove è stato operato d'urgenza. La prognosi è riservata. La moglie ha riportato invece lesioni lievi. L'allarme è stato lanciato da un passante che ha chiamato i carabinieri: i militari hanno portato subito in caserma padre e figlio. Nel pomeriggio la Procura ha deciso di procedere con il fermo di entrambi per concorso in tentato omicidio. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Israele, la Knesset approva una risoluzione che respinge l'istituzione di uno Stato palestinese

Le notizie del giorno | 18 luglio - Serale

Venezuela, attentato contro María Corina Machado, leader dell'opposizione e principale rivale di Maduro