This content is not available in your region

24 febbraio, "Freedom Day" in Inghilterra: l'Europa allenta le restrizioni (l'Italia un po' meno)

Access to the comments Commenti
Di Cristiano Tassinari  & Euronews World
euronews_icons_loading
Ultimi giorni di mascherine obbligatorie in Inghilterra: la via per uscire dalla pandemia è tracciata.
Ultimi giorni di mascherine obbligatorie in Inghilterra: la via per uscire dalla pandemia è tracciata.   -   Diritti d'autore  Matt Dunham/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved

Il Giorno della Libertà

L'Inghilterra è pronta ad uscire dal tunnel.

Dal numero 10 di Downing Street, il primo ministro britannico Boris Johnson ha annunciato il piano "Vivere con il Covid" (Living with Covid), che mette fine in Inghilterra - ma non ancora in Scozia, Galles e Irlanda del Nord, a tutte le restrizioni esistenti.
Un vero e proprio "Freedom Day", il Giorno della Libertà. Previsto per questo giovedì, il 24 febbraio.

"In Inghilterra, rimuoveremo tutte le restrizioni interne rimaste nella legge", ha dichiarato Johnson a Westminster.
"Da questo giovedì, non sarà più legge autoisolarsi se si risulta positivi al test. E così termineremo la fornitura di pagamenti di sostegno per l'autoisolamento, anche se l'indennità di malattia legale può ancora essere richiesta per un mese".

"Ora passiamo alla responsabilità personale".
Boris Johnson
57 anni, Primo ministro del Regno Unito
Tolga Akmen/AP
Una curiosa espressione di Boris Johnson durante il suo discorso in Parlamento.Tolga Akmen/AP

Dal 1° aprile, inoltre, i tamponi-Covid saranno disponibili gratuitamente solo per le persone fragili. Per gli altri, il test dovrà essere acquistato e pagato.

La decisione di Johnson arriva dopo che l'Ufficio per le Statistiche Nazionali (ONS), la scorsa settimana, ha stimato che una persona su 20 nel Regno Unito ha già contratto il Coronavirus.

Mentre l'inghilterra diventa uno dei primi paesi ad abolire completamente le restrizioni, in tutta Europa si assiste ad un parziale allentamento delle misure di contenimento del Covid.

Steve Parsons/PA
Nonostante il Covid, la Regina Elisabetta sta bene.Steve Parsons/PA

Belgio e Francia del Nord: via le mascherine alle scuole elementari

In Belgio, viene abolito l'obbligo di mascherina per i bambini dai 6 anni in su. Non solo a scuola, ma ovunque: sui mezzi pubblici di trasporto, nei negozi e in tutte le attività.

E anche a Lille e in altre zone del nord della Francia, dopo le vacanze acolastiche, la prossima settimana si tornerà sui banchi senza mascherine. Presto il provvedimento potrebbe essere esteso a tutte le scuole primarie di tutta la Francia.

Bulgaria: da metà marzo, basta "certificato verde"

in Bulgaria, da metà marzo, il "certificato verde" non sarà più richiesto per entrare in ristoranti, bar, negozi e altri luoghi pubblici, come cinema e teatri.

Italia: il "Green Pass" non molla

L'Italia, viceversa, conserva ancora diverse restrizioni, legate soprattutto al "Green Pass".
Esattamente due anni fa, il primo contagio, il "paziente zero", a Codogno, fece scattare l'allarme: l'Italia è stato il primo Paese al di fuori dell'Asia a registrare i primi casi di Covid.

Da allora le vittime sono state ufficialmente oltre 153.000.

Antonio Calanni/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
14 marzo 2020: il sindaco di Codogno (Lodi), Francesco Passerini, davanti alla Chiesa di San Biagio, con un concittadino.Antonio Calanni/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved

➡️ Dati Covid in tutto il mondo in tempo reale

➡️ Dati vaccinazioni in tutto il mondo in tempo reale