This content is not available in your region

Covid, l'Europa allenta le restrizioni

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Covid, l'Europa allenta le restrizioni
Diritti d'autore  Michele Tantussi/(c) Reuters/Pool

L'Europa si lascia progressivamente alle spalle le norme anti-Covid.

In Germania i governatori di regione e il cancelliere Olaf Scholz hanno trovato un accordo per stabilire una tabella di marcia in tre fasi. La Germania dovrebbe allentare le restrizioni entro il 20 marzo, grazie a una situazione epidemiologica in continuo miglioramento.

Anche il governo austriaco ha annunciato una serie di allentamenti delle misure anti-Covid già a partire dal 5 marzo, data che sancirà lo stop all'obbligo di mascherina FFP2 et di Green pass per i negozi, ma anche la fine del coprifuoco. Rimandata invece la decisione definitiva sull'obbligo vaccinale. Il Green pass resterà obbligatorio per "contesti vulnerabili", come ospedali e case di riposo, e la mascherina sarà richiesta nei supermercati, nelle farmacie, sui mezzi pubblici, negli ospedali e Rsa.

Gli Svizzeri potranno invece accedere a negozi, ristoranti e istituzioni culturali senza mascherina e certificato Covid già da giovedì. Si tratta di "un passo verso la normalità", secondo il presidente svizzero Ignazio Cassis. Sarà cancellata anche la raccomandazione dello smart working. Restano invece in vigore per il momento l'obbligo di mascherina nei trasporti e l'isolamento dei positivi per cinque giorni.

La normalità sembra piu vicina anche in Francia, dove le discoteche si preparano a riaprire dopo 18 mesi di chiusura. Secondo gli ultimi annunci del governo, la mascherina potrebbe non essere più obbligatoria al chiuso a partire da metà marzo.