This content is not available in your region

Oms, "plausibile la fine della pandemia", ma cautela: il virus è versatile

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Il direttore dell'Oms Europa, Hans Kluge
Il direttore dell'Oms Europa, Hans Kluge   -   Diritti d'autore  IDA GULDBAEK ARENTSEN/AFP

La pandemia potrebbe presto finire. Lo sostiene il direttore per l'Europa dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, Hans Kluge, che prefigura la possibilità che il Covid 19 si trasformi in una malattia stagionale nei prossimi mesi

"Una volta che l'onda Omicron si placherà, per alcune settimane e mesi ci sarà un'immunità globale, o grazie al vaccino o perché le persone sono guarite dall'infezione. E anche abbassando la stagionalità. Quindi, prevediamo che ci sarà un periodo di quiete prima che il Covid 19 possa tornare verso la fine dell'anno, ma non tornerà necessariamente la pandemia".

È plausibile che la regione si stia muovendo verso una sorta di fine pandemia, non la fine del Covid-19, ma la fine pandemica
Hans Kluge
direttore Oms Europa

Ma la gestione dell'onda Omicron è, per ora, diversificata. Sempre secondo l'Oms, la variante Omicron potrebbe infettare il 60% degli europei entro marzo.

Nella regione, Omicron ha rappresentato il 15% dei nuovi casi di Covid dal 18 gennaio, più della metà del numero nella settimana precedente, secondo i dati dell'Oms.

Nell'Unione europea e nello Spazio economico europeo (SEE), questa variante, che è apparsa alla fine di novembre ed è più contagiosa di Delta, è ora dominante, secondo l'agenzia sanitaria europea.

Con l'esplosione delle infezioni, l'attenzione è ora rivolta a "minimizzare i disagi e proteggere le persone vulnerabili" e non solo a ridurre la trasmissione.

Il nuovo passaporto sanitario in Francia

In Francia, nonostante le proteste del fine settimana e la resistenza di alcune forze politiche, entra in vigore oggi il nuovo passaporto sanitario per coloro che hanno più di 16 anni. Sarà necessario mostrarlo per entrare in bar, ristoranti, palestre e trasporti pubblici interregionali. Il pass si rivolge ai non vaccinati, poiché un test Covid.

Nel tweet del ministro della Sanità francese: "_Qual è lo scopo della tessera sanitaria? _La risposta è 4000 vite salvate, migliaia di ricoveri evitati, vita economica e sociale preservata, 0,6 punti di PIL guadagnati".

Picco di contagi in Polonia

Le infezioni da coronavirus stanno aumentando in Polonia. Il Paese ha registrato più di 34 mila nuovi casi durante le ultime 24 ore. Questa cifra è in aumento del 132% rispetto alla settimana scorsa. 

La Polonia ha un tasso di vaccinazione che è al di sotto della media dell'Unione europea. Sono 21 milioni i cittadini che hanno ricevuto le due dosi.