This content is not available in your region

Tornado negli Stati Uniti: decine di morti e devastazione

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
La città di Mayfield, in Kentucky, rasa al suolo dal tornado
La città di Mayfield, in Kentucky, rasa al suolo dal tornado   -   Diritti d'autore  Mark Humphrey/Copyright 2021 The Associated Press

Morti, feriti e devastazione a causa di violenti tornado che nella notte tra venerdì e sabato si sono abbattuti su parte degli Stati Uniti. Almeno 70 morti in Kentucky, lo Stato più colpito: "Un bilancio destinato ad aggravarsi", ha detto il governatore Andy Beshear. Enormi i danni anche in Illinois dove, a pochi chilometri da St. Louis, decine di lavoratori sono rimasti intrappolati nel crollo del tetto di un magazzino di Amazon. Cinque vittime in totale anche tra Missouri, Arkansas e Tennessee.

"Una tragedia inimmaginabile"

"Perdere una persona cara in una tempesta come questa è una tragedia inimmaginabile. Stiamo lavorando con i governatori per assicurarci che abbiano tutto ciò di cui hanno bisogno mentre la ricerca dei sopravvissuti e la valutazione dei danni continuano", ha twittato il presidente degli Stati Uniti Joe Biden. Uomini della Guardia nazionale e dell'Ente federale per la gestione delle emergenze affiancano i soccorsi locali.

"Mayfield ridotta a un cumulo di fiammiferi"

"Il centro di Mayfield è ridotto a un mucchio di fiammiferi", questo il drammatico commento di Kathy Stewart O'Nan, sindaca della cittadina del Kentucky rasa quasi completamente al suolo dalla violenza della tempesta. "Tutto è stato distrutto, le nostre chiese, i nostri tribunali, le nostre case. Il nostro sistema idrico non funziona più e non c'è corrente elettrica", ha detto.

Stupore e dolore sono stati espressi anche dal governatore del Kentucky Andy Beshear che ha parlato del "tornado più devastante nella storia del nostro Stato. Quanto accaduto è indescrivibile, non avevo mai visto un tale livello di devastazione". Beshear ha dichiarato lo stato di emergenza, disposto l'intervento della Guardia nazionale e chiesto al presidente Biden "assistenza federale".

Case, fabbriche, automobili e camion, enormi pali della luce, coltivazioni e allevamenti sono stati spazzati via dalla furia del vento arrivato a soffiare fino a 150 chilometri orari. Circa 150mila persone sono rimaste senza elettricità.