This content is not available in your region

Canada, danni ingenti per le piogge e le inondazioni

Access to the comments Commenti
Di euronews
euronews_icons_loading
Canada, danni ingenti per le piogge e le inondazioni
Diritti d'autore  Jonathan Hayward/THE CANADIAN PRESS via AP

Dopo giorni di pioggia incessante è tornato a splendere il sole. Ma la Columbia Britannica, nell'ovest del Canada ora conta i danni delle inondazioni provocate dai nubifragi.

Il bilancio ancora provvisorio parla di almeno un morto e di migliaia di sfollati. La vittima è una donna travolta da una frana mentre percorreva un'autostrada, ma non è ancora chiaro se ci siano altri veicoli coinvolti. Il numero totale di persone e veicoli scomparsi non è stato confermato", hanno detto le autorità. Lunedì i circa 7.000 residenti della città di Merritt, che si trova a 300 km a nordest di Vancouver, sono stati evacuati. Il comune è sommerso dall'acqua.

Il sindaco di Abbotsford, una cittadina particolarmente colpita, dice che un’ondata di maltempo simile non si vedeva dal 1953, ovvero da 68 anni. L’acqua che ha travolto strade e allagato edifici e abitazioni proviene dagli Stati Uniti dal fiume Nooksack, che è sempre in piena".

A Mount Vernon nel distretto di Washington è stato dichiarato lo stato di allerta. Le persone sono preoccupate perché il livello dell’acqua, come racconta questo residente, continua ad alzarsi. E’ arrivata fin qui nel giro di pochi minuti. In un attimo ha spostato le macchine.”

Intanto in Canada a nordest di Vancouver resta l’allarme per il pericolo di nuove frane e smottamenti. Le autorità locali potrebbero emanare nuove ordinanze di evacuazione.