Svizzera, pm accusa Blatter e Platini di truffa e appropriazione indebita

AP Photo
AP Photo Diritti d'autore Peter Schneider/AP
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Sarà ora il tribunale penale federale di Bellinzona a pronunciarsi circa lo svolgimento (o meno) di un processo

PUBBLICITÀ

L'ex presidente della FIFA, Sepp Blatter, e l'ex numero uno dell'UEFA, Michel Platini, sono stati formalmente accusati di truffa, violazione di fiducia, falsificazione di titoli ed appropriazione indebita dal pubblico ministero della Confederazione elvetica.

Sotto la lente d'ingrandimento giudiziaria, tra l'altro, è finita la faccenda del pagamento sospetto di 2 milioni di franchi appannaggio del 65enne transalpino, che dal 2015 ha portato i due ad essere banditi dal calcio mondiale.

Anthony Anex/AP
AP PhotoAnthony Anex/AP

I due dirigenti hanno lungamente negato ogni addebito, citando un accordo verbale che avrebbero stipulato per il pagamento del denaro, compenso retrodatato per il ruolo (di Platini) di consigliere presidenziale nel primo mandato di Blatter.

Sarà ora il tribunale penale federale di Bellinzona a pronunciarsi circa lo svolgimento (o meno) di un processo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Rinviato il processo per Blatter e Platini

Mondiali 2022: rilasciato Michel Platini

Mondiali 2018: Putin invita Blatter e Platini