This content is not available in your region

Regno Unito: l'antiterrorismo indaga sull'omicidio del deputato David Amess

Access to the comments Commenti
Di euronews e Ansa
euronews_icons_loading
Il deputato ucciso
Il deputato ucciso   -   Diritti d'autore  RICHARD TOWNSHEND/AFP

Sono state affidate all'antiterrorismo le indagini sull'omicidio del deputato britannico David Amess, accoltellato durante un incontro con gli elettori nella sua circoscrizione nell'Essex.

La polizia non ha rivelato l'identità dell'aggressore, un uomo di 25 anni arrestato subito dopo l'aggressione. Il deputato è risultato subito ''gravissimo", secondo la testimonianza di un soccorritore raccolta dai media.

Il cordoglio della politica

Amess, 69 anni, decorato a suo tempo con il cavalierato e il titolo di sir, era un veterano del Parlamento di Westminster e siedeva alla Camera dei Comuni da 38 anni. Non ha mai ricoperto incarichi di governo, ma è stato protagonista di varie campagne legislative, fra le altre per l'introduzione di norme a tutela dei diritti degli animali. Sposato e padre di 5 figli, rispettato dai colleghi, è stato un sostenitore della Brexit e ha votato per l'uscita dall'Ue al referendum del 2016.

La notizia del suo accoltellamento fatale ha suscitato immediate reazioni, con messaggi di allarme e di solidarietà nei confronti di sir David e della sua famiglia espressi da esponenti del governo di Boris Johnson, del gruppo Tory in parlamento e di altri partiti.

"La ragione per cui penso che la gente sia così scioccata e rattristata è che David era una delle persone più gentili in politica. E' riuscito a far approvare un numero eccezionale di leggi per aiutare i più vulnerabili - ha detto il premier Boris Johnson -. David era un uomo che credeva appassionatamente in questo paese e nel suo futuro. Abbiamo perso un ottimo funzionario pubblico, un amico e collega molto amato. I nostri pensieri vanno a sua moglie, ai suoi figli e alla sua famiglia".

Vicinanza nei confronti della famiglia è stata manifestata fra gli altri a stretto giro dall'ex premier conservatore David Cameron, come dalla vice leader dell'opposizione laburista Angela Rayner.

"Si tratta di una notizia orribile, sono sotto choc. Mando un pensiero alla famiglia di David e al suo staff", ha scritto sui social il leader laburista Keir Starmer. Hanno espresso il loro cordoglio sui social anche gli speaker della Camera dei Comuni e dei Lord e l'arcivescovo di Canterbury.

Si tratta del terzo deputato britannico accoltellato negli ultimi 10 anni circa. Nel 2010 toccò al laburista Stephen Timms che però rimase solo ferito con due pugnalate, mentre nel 2016 fu la volta di Jo Cox: entrambi attaccati come Amess a margine di riunioni nei rispettivi collegi elettorali. Nel 2000 fu invece ucciso un assistente del deputato liberal liberaldemocratico Nigel Jones, che si frappose di fronte a un accoltellatore proprio per difendere il parlamentare.