EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Vaccini: in Liguria accordo con farmacie per dosi congiunte

Toti, 'primi in Italia, gigantesco passo avanti'
Toti, 'primi in Italia, gigantesco passo avanti'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - GENOVA, 05 OTT - Regione Liguria ha siglato un accordo, il primo del genere a livello nazionale, per offrire la vaccinazione congiunta antinfluenzale e anti Covid nelle farmacie. "Ancora una volta la Regione Liguria, per la prima volta, ha firmato un accordo con le farmacie dove potrà essere inoculato anche il vaccino antinfluenzale oltre che quello anticovid, ha spiegato il presidente Giovanni Toti presentando l'intesa. Quest'anno dunque le 600mila dosi di vaccino antinfluenzale acquistate al sistema sanitario regionale, 100mila in più dell'anno scorso, e che verranno erogate secondo il criterio dei livelli essenziali di assistenza (lea), "potranno essere fatte non solo negli studi dei medici di medicina generale, non solo nei centri di vaccinazione dei distretti sanitari, ma anche nel circuito delle farmacie - ha detto Toti -. Credo sia un gigantesco passo avanti nell'integrazione del sistema sanitario regionale allargato". "Mi auguro che i cittadini colgano massimamente questa opportunità". Attualmente in Liguria sono 157 le farmacie che offrono il vaccino covid con medico vaccinatore, ha ricordato Giuseppe Castello dell'Unione Ligure associazioni titolari di farmacie. "Ci sono state disponibilità superiori per il vaccino antinfluenzale, da 380 farmacie - ha spiegato -. Significa che i due terzi delle farmacie liguri hanno dato la disponibilità" quando arriverà il via libera al farmacista vaccinatore dall'istituto superiore di sanità. Nell'immediato l'intesa sarà operativa nelle 157 farmacie che già fanno il vaccino anticovid "da questo fine settimana o dai primi giorni della prossima settimana". La vaccinazione antinfluenzale sarà possibile nelle farmacie, a pagamento, anche per chi non rientra nelle categorie alle quali viene erogato gratuitamente secondo i lea: "Quest'anno a differenza dell'anno scorso i vaccini ci sono", ha sottolineato Castello (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Francia: il presidente Macron accetta le dimissioni del primo ministro Attal

J.D. Vance, la scelta di Trump per la vicepresidenza è un problema per l'Europa?

Le notizie del giorno | 16 luglio - Pomeridiane