ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Nessun cambio di rotta in Russia dopo le elezioni parlamentari

Access to the comments Commenti
Di Galina Polonskaya
euronews_icons_loading
La corrispondente di Euronews, Galina Polonskaya
La corrispondente di Euronews, Galina Polonskaya   -   Diritti d'autore  Euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

Il volto del parlamento russo non cambierà molto: il partito al governo, Russia Unita, è destinato ad ottenere la maggioranza dei seggi alla Duma. Ci sono 2 cose piuttosto interessanti: se prendiamo i risultati al loro valore nominale, è un esito impressionante per Russia Unita, il partito pro-Cremlino, che stava perdendo popolarità da quando sono state introdotte le riforme pensionistiche, anche secondo i sondaggisti ufficiali.

Il secondo punto da notare è il risultato del part ito comunista. Sono arrivati secondi ma con un enorme sostegno, aiutati dallo Smart Voting System, strategia creata dall'incarcerato Aleksey Navalny il cui scopo è promuovere i candidati per sconfiggere quelli di Russia Unita. Questa volta le autorità russe hanno fatto di tutto per bloccare le liste di candidati Smart Voting su Internet. Google, YouTube,Telegram, le app di Apple riguardanti il voto intelligente sono stati bloccati in Russia durante le elezioni.

Abbiamo sentito parlare di numerosi casi di frode elettorale da media indipendenti: TV Dozhd, ad esempio, ha intervistato vari osservatori in tutto il paese che hanno riportato vari casi di frode elettorale.

Il tweet coi risultai elettorali di Dodhz Tv

Il leader comunista Gennady Zyuganov ha chiesto alla commissione elettorale centrale di esaminare "un certo numero di fatti assolutamente eclatanti", tra cui presunte soppressioni elettorali in alcune regioni. La commissione elettorale centrale ha affermato che ci sono stati circa una dozzina di casi di violazioni in varie regioni, ma ha affermato che a livello globale non ci sono state violazioni che avrebbero influito sul risultato del voto.