ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Art Paris, l'evento artistico ai piedi della torre Eiffel: presenti 140 gallerie

euronews_icons_loading
Art Paris, l'evento artistico ai piedi della torre Eiffel: presenti 140 gallerie
Diritti d'autore  euronews
Di Frédéric Ponsard  & Euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

Art Paris 2021 ha aperto le porte ai piedi della Torre Eiffel sotto il Grand Palais Éphémère, progettato dall'architetto Jean-Michel Wilmotte.

140 gallerie da tutto il mondo sono venute a presentare i loro artisti ai professionisti dell'arte, ma anche al grande pubblico.

Art Paris: una fiera ma anche una mostra

Guillaume Piens, direttore di Art Paris, amplia il target della fiera parigina: "È un evento per gli addetti ai lavori: ci sono collezionisti, professionisti del settore, curatori di mostre, direttori di musei. Ma è anche un appuntamento per il grande pubblico: si può venire a vedere la fiera come una mostra, che copre l'arco temporale che va dalla fine della Seconda Guerra Mondiale fino a oggi. Un fenomeno importante è la presenza di grandi gallerie britanniche o americane che prima andavano a Londra e ora vengono a Parigi".

Art Paris è un'occasione unica per tastare il polso della creazione contemporanea e del mercato dell'arte.

La fortuna della ritrattistica in periodo Covid

Secondo Hervé Mikaeloff, uno dei curatori presenti ad Art, "una fiera oggi assume molta più importanza, considerato il contesto attuale. L'accentuazione del tema del ritratto in questo periodo corrisponde al nostro tempo: questo momento in cui gli artisti si sono trovati nell'incertezza è stato infatti un'occasione di introspezione per loro e per il loro lavoro".

Art Paris, "Essere presenti? È importante"

Dopo lunghi periodi di chiusura a causa della pandemia , le gallerie sono felici di poter di nuovo presentare fisicamente i loro artisti e incoraggiare così gli incontri professionali.

Françoise Besson, titolare di una galleria, pone l'accento sull'importanza di essere presenti: "Era molto importante per noi tornare a Parigi, sia per riallacciare i contatti con i collezionisti parigini ed europei che per trovarci qui, in questo luogo, questo Grand Palais Éphémère che annuncia il rinnovamento. Ci rendiamo conto di quanto essenziale l'arte sia, di quanto abbiamo bisogno di condividere, incontrarci, ammirare opere. C'è il desiderio di poter davvero accogliere gli amanti dell'arte, tutto il pubblico, per godere di quello che gli artisti possono offrirci oggi".

Gli artisti sono venuti in gran numero dalla Francia, dall'Europa e da tutto il mondo per mostrare le loro opere, in particolare quelle realizzate durante il periodo della pandemia, come il graffitaro e pittore polacco Tomek Baran.
A Baran la crisi Covid ha ispirato una serie di 9 opere, dal titolo "Strings", sulle quali l'artista sta ancora lavorando.

Art Paris 2021 è aperta al pubblico e ai professionisti fino a domenica sera.