ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Salvare l'acciaieria di Ravne dalle inondazioni

Di Aurora Velez
euronews_icons_loading
Salvare l'acciaieria di Ravne dalle inondazioni
Diritti d'autore  euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

Nel 2012 il fiume Meža per soli cinque centimetri non ha inondato gli impianti di produzione dell'acciaieria di Ravne, in Slovenia. Smiljan Juvan, progettista tecnico delle misure di controllo delle inondazioni del Meža, ci spiega che cosa è stato fatto qui: "Abbiamo creato una nuova costruzione al di sopra del terreno a cui abbiamo appeso gli impianti. È stato molto complicato, ma per tutto il tempo la fucina non ha mai smesso di funzionare. Si tratta di gasdotti, elettricità, linee ad alta tensione, tubature e così via. La valle è stretta e non ci sono molte pianure alluvionali a trattenere le inondazioni. Come misura compensativa sarà necessario realizzare un serbatoio di stoccaggio in caso di risalita delle acque. A Poljana, dieci chilometri a monte. Le aree agricole sono state sacrificate in modo che quando l'acqua sale, venga scaricata lì. Il flusso d'acqua sarà regolato con chiuse e in questo modo l'acqua potrà essere contenuta lì per evitare che le aree urbane e industriali siano allagate".

Journalist • Magyar Ádám