ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Giappone estende lo stato di emergenza, proteste contro i Giochi

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Tokyo, Giappone
Tokyo, Giappone   -   Diritti d'autore  Kantaro Komiya/AP
Dimensioni di testo Aa Aa

Con l'aggravarsi della situazione sanitaria, il governo del Giappone ha comunicato la proroga dello stato di emergenza per il coronavirus a Tokyo e Okinawa fino al 31 agosto e l'estensione anche ad altre quattro prefetture - Osaka, Saitama, Chiba e Kanagawa - tre delle quail ospitano gare dei Giochi. Alcuni residenti sono scesi in strada per protestare contro la decisione, "motivata dal fatto che Tokyo ospiti le Olimpiadi", come ha spiegato la giornalista e inviata ai Giochi Ching Li Tor. "Le persone - ha detto - vogliono solo che finisca, perché tutti questi stati di emergenza sembrano essere pieni di incongruenze e di ingiustizie. A farne le spese sono le persone normali".

Il primo ministro giapponese Yoshihide Suga ha avvertito che, con la variante Delta e l’aumento continuo del numero dei contagiati, "il rischio è che gli ospedali non riescano a far fronte alla situazione".

Ma i turisti a Tokyo non si sono fatti intimorire, come Osamu Sato, 47enne proveniente da Saitama: "Anche se siamo nel bel mezzo dello stato di emergenza, essere nella città che ospita i Giochi olimpici è probabilmente un evento unico nella vita del quale volevo avere esperienza reale".