ULTIM'ORA
This content is not available in your region

A Barcellona torna il Mobile world congress, tra ologrammi e start-up

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
A Barcellona torna il Mobile world congress, tra ologrammi e start-up
Diritti d'autore  Manu Fernandez/Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

È un Mobile World Congress atipico quello che torna a Barcellona: la fiera mondiale delle telecomunicazioni si svolge stavolta tra misure di sicurezza, pass digitalizzati e affluenza limitata.

Un'esperienza ibrida, divisa tra sessioni online e in presenza, con 35mila partecipanti rispetto agli usuali 100.000 .

Si fa sentire soprattutto l'assenza di giganti come Facebook, Nokia, Ericsson e Samsung: la fiera non vedrà il lancio di prodotti rilevanti e la pandemia sembra aver cambiato i temi del congresso:

"Quest'anno - spiega Carlos Grau, CEO Mobile World Capital Barcelona - il tema più importante è l'umanesimo tecnologico, che significa mettere le persone al centro della tecnologia. Il 5G riguarderà nuove esperienze che cambieranno le nostre vite in termini di definizione ultra-alta e capacità di networking. Uno dei temi sarà la sperimentazione di una cabina olografica"

Ma le aziende più piccole non hanno scelto di essere presenti solo virtualmente. Tra le stelle di questa edizione c'è Telco DR, una start-up che lavora sui sistemi software su cloud pubblico, che ha rilevato lo stand abitualmente occupato da Ericsson: un'area di 6.000 metri quadri, nella quale l'azienda intende mostrare al settore che i tempi stanno cambiando per le grandi aziende tradizionali:

"Ho visto - spiega l'Amministratrice delegata Danielle Royston - un'opportunità per diffondere il nostro messaggio dal momento che di solito sono i colossi gli unici a parlare a questa fiera. E' l'occasione per riunire gli attori più piccoli, creare una comunità e portare il nostro messaggio anche al Mobile World Congress"

Ma se questo sia l'inizio di un nuovo modo di intendere i mercati e gli eventi tecnologici, dovremo aspettare la prossima edizione della fierra per saperlo