ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Barcellona pronta al MWC, ma sarà una edizione a ranghi ridotti

Di euronews
euronews_icons_loading
Barcellona pronta al MWC, ma sarà una edizione a ranghi ridotti
Diritti d'autore  AP/screengrab
Dimensioni di testo Aa Aa

Barcellona si prepara all'edizione 2021 del Congresso mondiale della telefonia mobile, nel rispetto delle tante prescrizioni sanitarie legate al contenimento della pandemia. Nonostante le limitazioni si tratta di un passo in avanti, dopo che l'edizione 2020 era stata annullata proprio a causa del coronavirus.

Per gli operatori del settore, ma non solo per loro, il ritorno della Fiera fa ben sperare. Jaume Collboni, vicesindaco di Barcellona: "Gli abergatori, i tassisti, i ristoratori e tutte le categorie che sono interessate da grandi decisioni come questa di andare avanti con questa edizione, devono comprendere che cancellare tutto sarebbe stato molto peggio. Meglio andare avanti, anche se in una versione ridotta, che non fare niente del tutto".

Secondo una stima, una edizione senza limitazioni del salone avrebbe generato un indotto di 473 milioni di euro e oltre 14.000 impieghi temporanei. Tuttavia, le misure preventive imposte riducono a un terzo le presenze, così che nessuno si aspetta un immediato ritorno alla normalitâ.

Friedrich von Schonburg, direttore d'albergo: "Sarà una edizione meno affollata del solito, forse nel 2022 ci si avvicinerà ai numeri del passato. Sono certo che nel 2023 registreremo presenze superiori a quelle della ultima edizione svolta".

Nonostante la decisione delle autorità spagnole di rendere facoltativa la mascherina negli aspazi all'aperto, a condizione di mantenere una distanza tra le persone di almeno un metro e mezzo, restano le preoccupazioni, legate in particolare alla diffusione della variante Delta, che si avvia a essere la variante piu diffusa anche in Europa.