This content is not available in your region

A Roma e Bologna le primarie del centrosinistra

Access to the comments Commenti
Di redazione italiana
Enrico Letta (foto d'archivio)
Enrico Letta (foto d'archivio)   -   Diritti d'autore  Virginia Mayo/AP

"La prima scommessa è vinta. Le primarie a Roma e Bologna sono un successo di popolo e pur in epoca covid hanno affluenza come precovid. Il successo di Lepore e Gualtieri dimostra che abbiamo avuto ragione a non aver paura a farle, perché il popolo di centrosinistra è con noi". Con queste parole Enrico Letta ha commentato su Twitter le primarie del centrosinistra che si sono svolte questa domenica a Roma e Bologna in vista delle elezioni comunali d'autunno. I seggi si sono aperti alle 8 e chiusi alle 21. Secondo i dati parziali, la Capitale ha registrato 45 mila partecipanti, Bologna 20 mila.

Nella Capitale l'ha spuntata con un netto vantaggio l'ex ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri mentre a Bologna l'assessore alla Cultura Matteo Lepore (Pd) ha prevalso su Isabella Conti (Italia Viva).

Le primarie si sono svolte il giorno dopo la prima grande manifestazione nazionale dellaLega, dopo mesi di chiusure, organizzata a Roma in piazza Bocca della Verità a cui ha preso parte, tra gli altri, il candidato sindaco del centrodestra nella Capitale, Enrico Michetti.