ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Giornata internazionale dell'albinismo: violenze e discriminazione nell'Africa sub-sahariana

Di Euronews
euronews_icons_loading
Giornata internazionale dell'albinismo: violenze e discriminazione nell'Africa sub-sahariana
Diritti d'autore  Ben Curtis/Copyright 2018 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

Questa domenica si celebra la settima Giornata internazionale dell'albinismo, evento istituito dalle Nazioni Unite per sensibilizzare la società e arginare gli episodi di violenza e la discriminazione contro le persone affette dall'anomalia congenita.

Secondo l'Onu in Nord America e in Europa 1 persona su 17.000-20.000 ha una qualche forma di albinismo. La condizione è molto più prevalente nei paesi dell'Africa sub-sahariana: Tanzania 1 persona su 1.400 è colpita da albanisimo, in Zimbabwe fino a 1 su 1.000.

L'Africa sub-sahariana è anche la regione dove è stato segnalato il maggior numero di violenze nei loro confronti. Qui le discriminazioni, alimentate in molti casi da vecchie superstizioni, sono all'ordine del giorno.Nell'ultimo decennio sono centinaia i casi di attacchi e uccisioni documentati in almeno 28 paesi. Una situazione con cui devono fare i conti quotidianamente diverse ONG impegnate nell'Africa sub-sahariana.