ULTIM'ORA
Advertising
This content is not available in your region

Città del Messico: sale il numero delle vittime nel crollo di un ponte della metro. Lutto nazionale

euronews_icons_loading
I vagoni della metro 12 di Città del Messico sospesi nel vuoto dopo il crollo di un ponte
I vagoni della metro 12 di Città del Messico sospesi nel vuoto dopo il crollo di un ponte   -   Diritti d'autore  Fernando Llano/AP
Dimensioni di testo Aa Aa

Sale il bilancio delle vittime, almeno 25, nel crollo di un ponte della metropolitana di Città del Messico. Un'ottantina i feriti.

L'incidente è avvenuto nella notte tra lunedì e martedì, intorno alle 22 ora locale. Il collasso della struttura si è verificato nei pressi della stazione Olivos, nella parte sud della città, al passaggio di un treno della linea 12 che è precipitato nel vuoto. Il crollo ha travolto anche alcune vetture che erano parcheggiate sotto il ponte.

Il governo ha dichiarato tre giorni di lutto nazionale.

La Procura generale di Città del Messico ha aperto un'inchiesta per omicidio colposo e danni alla proprietà.

La cosiddetta "linea dorata", ormai ribattezzata "maledetta", è stata interessata da numerosi malfunzionamenti fin dal 2012, anno della sua inaugurazione. Le polemiche nel Paese stanno investendo anche il sindaco di allora, Marcelo Ebrard, ministro degli Esteri e possibile candidato alle presidenziali del 2024. Il politico ha garantito la massima disponibilità a collaborare con le autorità per far luce sulle cause dell'incidente.

Residenti della zona hanno raccontato ai media di aver segnalato invano danni evidenti al ponte, conseguenti al terremoto del 2017. La sindaca Claudia Sheinbaum ha assicurato che la manutenzione della rete metropolitana viene effettuata tutti i giorni.

Solo a gennaio un altro incidente aveva interessato l'infrastruttura: un incendio, che aveva investito il sistema di controllo, aveva fatto una vittima e 29 feriti.