ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Sconfiggono il Covid e celebrano il 79/o anno di matrimonio

Di ANSA
Mano nelle mano dai loro letti in residenza protetta di Terni
Mano nelle mano dai loro letti in residenza protetta di Terni
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – TERNI, 16 FEB – E’ un amore da record, riuscito a
sconfiggere anche il Covid, quello festeggiato nella residenza
protetta di Collerolletta, a Terni: Felice Amadei e Alba Taddei,
99 anni lui e 98 lei, hanno infatti celebrato il loro 79/o
anniversario di matrimonio. Entrambi sopravvissuti al virus, dal
quale sono recentemente guariti (lui è stato anche ricoverato in
ospedale), hanno saputo reagire alla malattia e, direttamente
dai loro letti, hanno preso parte ad una funzione religiosa
celebrata – a distanza, con l’altare collocato fuori dalla loro
stanza – da don Luca Andreani, parroco della vicina chiesa di
Santa Maria del Rivo. A causa delle restrizioni anti-contagio i parenti di Felice e
Alba non hanno potuto essere presenti ai festeggiamenti come
negli anni passati, ma alla coppia non è mancato l’affetto degli
altri ospiti e del personale della struttura. Oltre alla
preghiera – raccontano i presenti – ha trovato spazio anche un
po’ di musica, con la ‘sposa’ che non si è sottratta ad intonare
la canzone “O surdato ‘nnammurato’. “Mi vuoi ancora bene?” la domanda che ha rivolto più volte al
marito, tenuto ancora per mano – stavolta da un letto all’altro
- come quel 14 febbraio 1942, giorno del loro matrimonio. “Con semplicità, con tanto amore e grazie a don Luca – dice
Sandro Corsi, presidente di Salus Umbria Terni, che gestisce la
residenza – anche quest’anno abbiamo celebrato un evento
meraviglioso e straordinario. Felicetto e Alba sono un segno di
speranza per tutti”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.