ULTIM'ORA
This content is not available in your region

L'industria aeronautica civile si prepara all'estate

Access to the comments Commenti
Di Alberto De Filippis
euronews_icons_loading
L'industria aeronautica civile si prepara all'estate
Diritti d'autore  Francisco Seco/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

Con l'estate alle porte, la gente in tutta Europa è ansiosa di andare in vacanza dopo mesi di blocco.

Con la maggior parte degli aerei e dei piloti che non volano da oltre un anno, le compagnie aeree stanno ora intensificando i loro sforzi per prepararsi a un'estate di aumento della domanda.

Sfortunatamente pero', non è così semplice.

Gli aerei che sono rimasti a terra devono superare centinaia di ore di controlli tecnici e di sicurezza prima di poter volare di nuovo, compresi quelli in questo hangar.

Dice, Simon Michaux, responsabile del team tecnico, Brussels Airlines: "L'aereo appena dietro di me è a terra da un anno in condizioni di stoccaggio e ora lo portiamo all'interno dell'hangar per iniziare la procedura di ritorno alle operazioni. Richiede molte ispezioni e le attività devono essere eseguite per assicurarsi che l'aereo sia completamente sicuro per il funzionamento. Ogni sistema, viene controllato. Ogni componente dell'aeromobile viene ispezionato, testato il tutto secondo i manuali e ciò riporta l'aereo a poter volare".

Non sorprende che i voli non siano ancora tornati ai livelli pre-pandemici. Le cose però stanno lentamente accelerando.

Alla fine di aprile, il flusso di traffico sui cieli europei è diminuito del 62% rispetto al 2019, ma è ancora un netto miglioramento rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, quando i voli in Europa erano in calo di quasi il 100%.

Per far funzionare le cose per l'estate, però, non sono solo gli aerei a dover essere recuperati . I piloti devono mantenere le loro miglia aeree, per poter volare, il che significa, per i piloti a terra, ore di riqualificazione teorica e pratica, anche in un simulatore di volo, progettato per replicare le condizioni in un aereo.

Jeremy Rooms, istruttore di volo alla Brussels Airlines, dice: "A intervalli regolari durante l'addestramento, eseguiamo controlli sui progressi, li controlliamo continuamente per assicurarci che i piloti siano all'altezza dello standard richiesto per il quale siamo conosciuti. Quindi, non rilasceremo alcun pilota sulla linea che non sia completamente in grado di far volare l'aereo in tutta sicurezza, questa è la nostra principale preoccupazione in ogni caso: se non sono idonei non voleranno né qui né altrove".

Con l'avvicinarsi dell'estate, le compagnie aeree mirano a rendere operativa la maggior parte delle loro flotte e farlo entro l'inizio della stagione.