ULTIM'ORA
This content is not available in your region

A Cipro sulle tracce dei Cavalieri Templari. Tra storia e leggenda

euronews_icons_loading
A Cipro sulle tracce dei Cavalieri Templari. Tra storia e leggenda
Diritti d'autore  AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

Sulle tracce dei templari. A Cipro stato membro dell’Unione europea, ancora oggi si sente l’influenza della tradizione del Medio Oriente. Secondo alcuni storici, molti ciprioti sono attratti dalla storie delle crociate. Nel seminterrato del castello medievale di Kolossi, una ex roccaforte vicino alla di Limassol, si trova una cappella molto famosa. Qui nel lontano 1191 si sposò Riccardo Cuor di Leone, che fu re d'Inghilterra che poi la conquistò.

L’edificio è un’alta torre quadrata di 21 metri con tre piani. Il piano terra è diviso in tre parti ed è stato probabilmente utilizzato come ripostiglio. Oggi il monumento ospita il Museo Bizantino e Medievale di Cipro.

Secondo l’archeologa Elena Stylianou la struttura è straordinaria. E’ un insieme di architettura gotica, resti ottomani, resto periodo britannico. Un edificio che mostra quella che è la storia di Cipro, in particolare di Limassol, cittadina molto vicina al cuore dell’isola stessa.”

Cipro è conosciuta in tutta il mondo per i suoi monumenti, i suoi castelli e per le rovine dell’epoca delle Crociate. Successivamente alla partenza di Riccardo d’Inghilterra per la Terra Santa, scoppiò una rivolta che spinse il re a dubitare sul considerare la conquista dell'isola un valido guadagno e alla fine si convinse a vendere il territorio ai Cavalieri Templari, che l'acquistarono per 100 000 bisanti.