ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Pinocchio e gli altri: online il festival dei giovani per i giovani

euronews_icons_loading
Un'immagine di "Pinocchio" di Matteo Garrone, distribuito da 01 Distribution
Un'immagine di "Pinocchio" di Matteo Garrone, distribuito da 01 Distribution   -   Diritti d'autore  01 Distribution
Dimensioni di testo Aa Aa

Tre film in lizza, una giuria di teenager da 38 paesi, un solo vincitore: è lo Young Audience Award, premio promosso dalla European Film Academy. In occasione dei suoi primi dieci anni di vita, euronews ha intervistato Nicola Jones, membro dell'EFA e direttore di un festival per ragazzi a Berlino. "Per il secondo anno consecutivo l'EFA Young Audience Award si svolgerà online. Solitamente i film vengono proiettati al cinema, ma dobbiamo ancora adattarci al contesto sanitario. Nella settimana precedente al 25 aprile, per 3-4 giorni, sarà possibile visionare i film sulla pagina dedicata al premio della European Film Academy. I giurati potranno poi esprimere le loro preferenze, votando online, per eleggere il vincitore".

Il trailer del norvegese "The Crossing", tra i finalisti insieme anche a "Pinocchio" di Matteo Garrone

Promuovere all'estero opere di qualità: lo Young Audience Award per "gli invisibili"

Tra i finalisti, il norvegese "The Crossing": odissea di una bambina di dieci anni e del fratellino nel paese occupato dai Nazisti, abbandonati a se stessi dopo l'arresto dei genitori, che facevano parte della Resistenza. "Ci sono numerose produzioni europee destinate a un pubblico giovane - racconta ancora Nicola Jones -. Spesso si fatica però ad assicurarne la circolazione all'estero. Questo premio si propone quindi di garantire una visibilità a queste opere di qualità".

In finale anche l'animazione "Le peuple loup", coproduzione fra Irlanda e Lussemburgo

"Spazio alle perle europee, contro il monopolio culturale americano"

In finale anche l'animazione "Le peuple Loup": coproduzione fra Irlanda e Lussemburgo, sul magico rovesciamento di prospettive vissuto dalla giovane protagonista, nel momento in cui stringe amicizia con un "bambino-lupo". "È molto importante che il pubblico giovane abbia la possibilità di vedere opere che faticano a trovare spazio al cinema e in rete. In molti paesi c'è un chiaro monopolio culturale di prodotti americani. Una volta all'anno, il nostro festival cerca quindi di regalare spazio a questi titoli, altrimenti invisibili". In finale poi anche l'Italia, con il Pinocchio di Matteo Garrone. Per partecipare al voto, i giovani giurati - di età fra i 12 e i 14 anni - dovranno iscriversi sul sito del festival, entro il 14 aprile.

Pinocchio di Matteo Garrone è fra i tre finalisti dello Young Audience Award