In memoria del comandante Massoud. Parigi omaggia il "Leone del Panshir"

In memoria del comandante Massoud. Parigi omaggia il "Leone del Panshir"
Diritti d'autore أ ف ب
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Parigi dedica una targa al comandante afgano che si batté contro i sovietici prima e i talebani poi. Alla celebrazione la sindaca della capitale francese e uno dei figli di Ahmed Massoud. Nel 2001 il suo profetico altolà contro Al-Qaeda e Bin Laden

PUBBLICITÀ

Dalla Francia un omaggio al Leone del Panshir: il comandante afgano, che guidò la resistenza contro i sovietici prima e i talebani poi, assurgendo a figura emblematica del paese contro violenze e oppressioni. A celebrarne la memoria con l'inaugurazione di una targa in suo onore, a vent'anni esatti dalla sua visita a Pairigi, è stata la stessa sindaca della capitale francese Anne Hidalgo, in compagnia, tra gli altri di uno dei figli del comandante Ahmed Massoud. 

Christophe Archambault/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
La sindaca di Parigi e uno dei figli del comandante Massoud, all'inaugurazione della targa che la capitale francese gli ha dedicato sugli Champs ElysésChristophe Archambault/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved

Abile stratega militare e poi anche ministro della difesa, Massoud deve la fama al suo impegno nel "fronte unito afgano". È qui che, vestendo i panni di guerrigliero, si battè prima contro l'occupante sovietico negli anni '80 e poi, sul finire del decennio successivo, contro i talebani. Nell'aprile 2001 Massoud metteva in guardia il Parlamento Europeo da Bin Laden. Un altolà profetico a qualche mese appena dall'11 settembre e dalla sua morte, appena due giorni prima, probabilmente proprio per mano di Al-Qaeda.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Art Paris 2024: riflettori puntati sulle gallerie d'arte francesi

La polizia sgombera decine di migranti senzatetto da Parigi, ong: "Pulizia sociale per le Olimpiadi"

Giochi Olimpici, l'esercito dei volontari si prepara per Parigi 2024