ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Decreto di Boris Jonhson: l'Union Jack deve essere sventolata in tutti edifici pubblici

Di AP
La bandiera dell'Union Jack nell'ufficio dell'ex europarlamentare Nigel Farage al Parlamento europeo a Bruxelles, martedì 28 gennaio 2020
La bandiera dell'Union Jack nell'ufficio dell'ex europarlamentare Nigel Farage al Parlamento europeo a Bruxelles, martedì 28 gennaio 2020   -   Diritti d'autore  Francisco Seco/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

La bandiera nazionale britannica dovrà sventolare su tutti gli edifici governativi.

É l'ultima trovata del governo del primo ministro conservatore Boris Johnson per serrare ancor di più i ranghi nazionalistici all'interno del Paese.

L'esecutivo di Londra ha dato indicazione a ministeri ed amministrazioni locali di issare ogni giorno l'Union Jack, la bandiera del Regno Unito.

Allo stato attuale delle cose, viene esposta solamente in occasioni speciali, come l'inaugurazione del Parlamento o il compleanno della regina Elisabetta II.

"La gente si aspetta giustamente di vedere la Union Flag sventolare alta sugli edifici civili e governativi, su e giù per il Paese, segno della nostra identità locale e nazionale", le parole del segretario agli enti locali, Robert Jenrick.

Si tratta di una pratica meno comune rispetto ad altri Paesi, come Stati Uniti o Francia.

Da quando Johnson è stato eletto premier nel dicembre 2019, tuttavia, la Union Jack si è fatta via via più visibile nella vita pubblica britannica, diventando parte della scenografia delle interviste dei ministri del governo, sia in ufficio che a casa.

Questa rinnovata prominenza della bandiera rosso-bianco-blu è parte di una campagna governativa volta a sottolineare l'unità del Regno Unito, specialmente in un momento in cui il sostegno alla causa indipendentista scozzese sta crescendo.

La bandiera dell'Unione combina gli emblemi di Inghilterra, Scozia e Irlanda del Nord, i Paesi che compongono il Regno Unito assieme al Galles.

Alcuni cittadini britannici, soprattutto coloro che votano a sinistra, si sentono a disagio con tutte queste manifestazioni di ostentato patriottismo che associano la bandiera nazionale al passato coloniale o alla Brexit.

Secondo le nuove regole, ogni edificio governativo che desidera sventolare la bandiera dell'Unione europea avrà bisogno di un permesso speciale.

Il governo sostiene che infatti i regolamenti "per consentire alla bandiera UE di essere sventolata su edifici pubblici senza permesso" saranno rimossi in seguito del divorzio del Regno Unito dall'Unione europea" nel 2020.

Il decreto non si applicherà nell'Irlanda del Nord, dove esporre bandiere britanniche o irlandesi è una questione molto delicata e regolata da regole complesse.