ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Super Beyoncé mette un'ipoteca sui Grammy incassando 9 nomination

euronews_icons_loading
euronews
euronews   -   Diritti d'autore  euronews
Di ANSA
Dimensioni di testo Aa Aa

E' il giorno di Beyonce' ai Grammy: la cantante di "Halo" ha ottenuto ben nove candidature per i premi piu' ambiti per la musica che saranno annunciati in diretta da Los Angeles sulla Cbs il 31 gennaio col comico Trevor Noah del "Daily Show" a fare gli onori di casa.

La distribuzione delle nomination

Dua Lipa, Roddy Ricch e Taylor Swift hanno ottenuto sei candidature ciascuno davanti alle quattro di Justin Bieber, DaBaby, Billie Eilish e Megan Thee Stallion. L'annuncio premia un'estate superproduttiva per la cantante di "Lemonade", cominciata con l'uscita di "Black Parade" il 19 giugno, data della ricorrenza di Juneteenth che celebra l'emancipazione degli schiavi, e proseguita con la collaborazinecon Meghan The Stallion per "Savage" e il film "Black is King" uscito su Disney+. Le nove candidature fanno di Beyonce' l'artista donna con piu' nominations nella storia dei Grammy: 79 finora, alla pari con Paul McCartney per il secondo posto in classifica dietro Jay-Z che quest'anno ha ottenuto tre chance di vittoria e Quincy Jones, entrambi candidati 80 volte.

In corsa per il disco dell'anno

"Black Parade" e "Savage" sono in corsa per il disco dell'anno, la categoria piu; ambita, assieme a "Colors" dei Black Pumas, "Rockstar" di DaBaby con Roddy Ricch, "Say So" di Doja Cat, "Everything I Wanted" di Billie Eilish, "Don't Start Now" di Dua Lipa e "Circles" di Post Malone.

Le sei nominations della Swift ne includono cinque per "Folklore", l'album campione di incassi creato durante il lockdown. Ha ottenuto la sua prima candidatura il gruppo K-pop BTS, nella categoria miglior gruppo/duo pop. Una nomination e' andata anche alla mezzosoprano Cecilia Bartoli per "Farinelli": la mezzosoprano italiano ha vinto in passato cinque edizioni dei Grammy, l'ultima volta nel 2011