ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Judo: Budapest Grand Slam, due ori per la Russia nel primo torneo post-blocco

euronews_icons_loading
Judo: Budapest Grand Slam, due ori per la Russia nel primo torneo post-blocco
Diritti d'autore  Tamas Kovacs/MTVA - Media Service Support and Asset Management Fund
Dimensioni di testo Aa Aa

Grand Slam di judo a Budapest, primo torneo successivo al blocco pandemico, esordio in terra magiara nel segno della Russia, che porta a casa due dei cinque ori di giornata.

Donne -57 kg: qui vince la canadese KLIMKAIT che sconfigge in finale la transalpina RECEVEAUX.

Terza piazza per l'idola di casa KARAKAS e l'israeliana NELSON LEVY.

@jessicaklimkait secures Grand Slam Gold with her trademark low dropping shoulder throw! A great re-start to the World...

Publiée par IJF - International Judo Federation sur Vendredi 23 octobre 2020

Russi sugli scudi

Tra gli uomini -60 kg, su tutti il russo ABULADZE, che sconfigge nell’atto conclusivo il connazionale MSHVIDOBADZE.

Bronzo per il lusitano LOPES ed il francese MKHEIDZE.

In an all Russian -60kg Final Yago Abuladze demonstrates a text book Sumi-gaeshi to secure the win and the Gold medal...

Publiée par IJF - International Judo Federation sur Vendredi 23 octobre 2020

"Lei" c'è sempre

Categoria donne -48 kg: sugli scudi la solita kosovara KRASNIQI, oro dopo il successo nella finalissima ai danni dell'argentina Paula PARETO.

Terzo gradino del podio per la mongola GANBAATAR e la serba STOJADINOV.

An impressive display of dominant kumi-kata, attacking Judo, and a will to always throw big - Distria Krasniqi struck...

Publiée par IJF - International Judo Federation sur Vendredi 23 octobre 2020

Ancora Russia

Categoria uomini -66kg: a sbaragliare a concorrenza ci pensa il russo ABDULZHALILOV, giustiziere in finale del connazionale SHAMILOV.

Terza piazza per l’azero SAFAROV ed il brasiliano LIMA.

Oro per la Francia

Tra le donne -52 kg, su tutte la transalpina BUCHARD, la quale sconfigge l'elvetica KOCHER, argento.

Terzo gradino del podio per l'ucraina BILODID e la rumena CHITU.