Fugge dal carcere e viene subito ripreso il danese "killer del sottomarino"

Peter Madsen
Peter Madsen Diritti d'autore euronews
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Peter Madsen, all'ergastolo per aver ucciso e fatto a pezzi la giornalista Kim Wall, catturato a pochi metri dalla prigione

PUBBLICITÀ

È durata solo poche ore l'evasione di Peter Madsen, l'imprenditore danese condannato all'ergastolo per l'omicidio della giornalista Kim Wall compiuto a bordo del suo sottomarino privato nel 2017.

Secondo quanto rende noto la polizia, l'uomo - dopo che era riuscito a lasciare il carcere di Hertedvester usando verosimilmente un'arma e minacciando di far esplodere una bomba - è stato arrestato a meno di un chilometro dal muro perimetrale della prigione

Solo quest'anno Madsen ha ammesso la propria responsabilità nell'omicidio della reporter, che era a bordo del sommergibile per scrivere un articolo su di lui e sulla sua passione autodidatta per gli oceani e lo spazio.

Secondo quanto ricostruito nel processo, Kim Wall venne uccisa a bordo del sottomarino. Parti del suo corpo fatto a pezzi e gettato nel mar Baltico, sono stati recuperati perché portati alla deriva nella Baia di Koge.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Morte Navalny: il mondo ricorda il dissidente, quasi 400 arresti in Russia

È morto l'oppositore russo Alexei Navalny

Arrestato in Corsica il boss della "Società foggiana", Marco Raduano