ULTIM'ORA
This content is not available in your region

In Spagna record di giovani disoccupati. Al via la fiera del lavoro

euronews_icons_loading
In Spagna record di giovani disoccupati. Al via la fiera del lavoro
Diritti d'autore  Euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

Molti giovani che si trovano ad affrontare situazioni simili a Barcellona questa settimana hanno partecipato alla fiera sul lavoro.

La Spagna ha registrato il più alto tasso di disoccupazione giovanile nell'Unione europea durante l’estate, con ben 10 punti in più rispetto all’Italia.

Prima del COVID-19, la situazione era già critica: nessun altro paese dell'UE ha un numero così elevato di lavoratori temporanei. La stabilità lavorativa è rara tra le generazioni più giovani e il consiglio comunale di Barcellona teme che la pandemia abbia conseguenze a lungo termine.

Per l'autorità locale, gli investimenti del recovery fund dell'UE potrebbero aiutare a promuovere le opportunità per i giovani, spiega Raquel Gil, Commissario per le politiche lavorative.

"Abbiamo bisogno non solo di più fondi, ma anche di quelli meglio orientati, penso che dobbiamo essere molto intelligenti quando si tratta di individuare i settori che ci aiuteranno a raggiungere la ripresa economica. Dobbiamo promuovere settori come l'innovazione, la digitalizzazione e l'economia verde “.

Raül Sánchez, Innovation Manager presso Barcelona Activa, consiglia di investire nella formazione di nuove competenze digitali.

“I giovani sono quelli più abituati ad imparare le cose da soli e a navigare su Internet tutto il giorno, cercando imparare usando i contenuti gratuiti e online che sono sulle reti. È ora di allenarsi”

In molti ritengono che siano necessari nuovi approcci per impedire che le nuove generazioni diventino l’anello debole del mercato del lavoro spagnolo.