ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Afghanistan: almeno 100 vittime per la violenta alluvione abbattutasi sulla provincia di Parvan

euronews_icons_loading
La mano ricoperta di fango di un bambino salvato, dopo le alluvioni nella provincia di Parvan, Afghanistan
La mano ricoperta di fango di un bambino salvato, dopo le alluvioni nella provincia di Parvan, Afghanistan   -   Diritti d'autore  AP Photo/Rahmat Gul
Dimensioni di testo Aa Aa

Fango e detriti ovunque. Questo è quanto resta a Charikar - città a una sessantina di chilometri da Kabul, nella provincia di Parvan - dopo le piogge torrenziali che si sono abbattute su 10 province afghane. La pioggia ha colpito la città alle prime ore dell'alba di mercoledì, mentre la maggior parte delle persone dormiva, nelle propria casa.

AP Photo/Rahmat Gul
Una famiglia cammina di fronte a ciò che resta di una casa, nella provincia di Parvan, AfghanistanAP Photo/Rahmat Gul

Il bilancio, ancora provvisorio, parla di 100 morti. Secondo il portavoce del governatore della regione, tra le vittime ci sono molte donne e bambini.

Monsoni in Pakistan

Nel vicino Pakistan, a Karachi, l'esercito sta cercando di portare in salvo 200 famiglie, costrette ad abbandonare le proprie case, dopo che le piogge monsoniche hanno inondato la città.

Anche se le piogge si sono abbattute su molte aree del Paese, la città portuale meridionale di Karachi, è la più colpita. Le strade sono state inondate martedì con acqua di scarico. I sistemi fognari e di drenaggio della città sono, infatti, obsoleti.

Al momento non risultano vittime, ma dall'inizio della stagione monsonica, almeno 90 persone hanno perso la vita.

AP Photo/Pervez Masih
I soccorritori evacuano le famiglie da un'area inondata a Hyderabad, PakistanAP Photo/Pervez Masih