La Spagna inizia a riaprire parzialmente anche se i morti sono oltre 25.000

La Spagna inizia a riaprire parzialmente anche se i morti sono oltre 25.000
Diritti d'autore AP Photo/Alvaro Barrientos
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Per il terzo giorno consecutivo i morti sono meno di 300

PUBBLICITÀ

Questo sabato la Spagna ha superato i 25000 morti per Coronavirus dopo aver resgistrato 276 decessi a metà mattina. In mezzo a questi numeri orribili un fatto positivo è che, per il terzo giorno consecutivo, i decessi sono meno di 300.

La gente fa buon viso a cattivo gioco. Dice un uomo: "Ci sono delle restrizioni durissime, ma dobbiamo seguire le istruzioni del ministero della salute. Certo che ci manca la libertà, ma quando tutto questo finirà ci sentiremo ancora meglio".

Altro elemento che fa ben sperare nell'attesa di un vaccino, è che finora sono oltre 117.000 le persone guarite dal coronavirus. Una cifra oramai superiore al 50%

Fra le novità l'esercizio fisico è ora permesso dalle 6 alle 10 la mattina e dalle 20 alle 23, permesso anche che le persone anziane possano finalmente uscire per qualche ora al giorno pur mantenendo le distanze di sicurezza.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Spagna: i popolari vincono le elezioni in Galizia, peggior risultato per i socialisti

Maxi sequestro di cocaina in Spagna, otto tonnellate nascoste in un finto generatore elettrico

Spagna: rami di albero contro le montagne russe, 14 feriti