ULTIM'ORA
This content is not available in your region

23 ore su e giù per le scale di casa, un'idea per dimenticarsi della quarantena

euronews_icons_loading
23 ore su e giù per le scale di casa, un'idea per dimenticarsi della quarantena
Diritti d'autore  AP
Dimensioni di testo Aa Aa

Di fronte alla pandemia che ci ha messo ai domiciliari centinaia di milioni di europei s'inventano nuovi modi per trascorrere il tempo a casa.

Ma chi è abituato a scalare montagne cosa fa adesso chiuso in casa? Come milioni di persone in tutta Europa, i coinquilini Harry Richards e Charlie Harbord sono in gabbia. Di fronte a settimane di isolamento e non potendo fare palestra, si sono decisi a "scalare" una altezza equivalente dell'Everest (8.848 metri) facendo su e giù per le scale di casa loro, un alloggio piuttosto verticale nel centro di Londra.

Una sfida in parte vinta e una sottoscrizione di interesse pubblico

La loro sfida ha lanciato anche una sottoscrizione che ha prodotto una raccolta di migliaia di euro da destinare al servizio sanitario nazionale britannico. Ma alla base c'era il bisogno di rompere la monotonia del confinamento. “La noia esiste, c'è poco da fare - ammette uno di loro Harry Richards - Non possiamo allenarci come faremmo normalmente, quindi questo ci dà qualcos'altro su cui concentrarci ed è fantastico, ci piace ".

Come due criceti in gabbia

E mentre fare le scale per 23 ore di fila potrebbe non essere gradevole il duetto ponendosi degli obiettivi, grandi e piccoli, riesce a dimenticarsi della quarantena.