ULTIM'ORA
This content is not available in your region

La Cina si ferma per commemorare le vittime del Covid19

euronews_icons_loading
La Cina si ferma per commemorare le vittime del Covid19
Diritti d'autore  Damian Dovarganes/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

La bandiera della Repubblica di Cina sventola a mezz'asta a Piazza Tienanmen, a Pechino, la stessa dove durante le proteste di 31 anni fa uno studente si parò da solo di fronte una colonna di carri armati

Qui oggi, il presidente Xi Jinping, insieme ai massimi dirigenti del paese osserva 3 minuti di silenzio in memoria delle vittime dell'epidemia di coronavirus: la festa del Quin-ming, l'equivalente cinese del nostro giorno dei defunti, è arrivata quest'anno proprio al termine dell'epidemia.

Per questo, a Wuhan anche queste celebrazioni sembrano piu sentite che altrove: "Dopo aver sperimentato l'epidemia, tutti sono cresciuti qui" spiega Sheng Xiaohang, residente a Wuhan. Credo Credo che la visione che ognuno ha della vita, del mondo e dei valori sia stata rovesciata. Dopo questa esperienza abbiamo capito cosa è veramente importante nella nostra vita, qual è la nostra missione, cosa dovremmo fare o non fare".

Ma il sottofondo di queste celebrazioni, all'indomani della richiesta fatta ai cittadini di tornare a chiudersi in casa è la paura - sempre piu concreta - di un contagio di ritorno.