EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Coronavirus: Firenze, città rallentata

Coronavirus: Firenze, città rallentata
Bus e stazioni ferroviarie semivuoti. Negozi e cantieri aperti
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - FIRENZE, 10 MAR - Traffico scarso sulle principali direttrici in ingresso a Firenze, autostrade e superstrade, stamani, secondo quanto risulta alla polizia stradale e alla polizia municipale che dai monitor verificano i flussi. Secondo prime valutazioni, in queste ore il traffico - di solito congestionato per gli spostamenti pendolari - sarebbe paragonabile a quello di una domenica mattina. Pochissimi passeggeri a bordo dei bus, quasi vuote anche le stazioni ferroviarie. In strada poche persone che circolano, tuttavia la città non si mostra deserta. Aumentati coloro che passeggiano indossando mascherine protettive. Anche i negozi, di varie categorie merceologica, sono aperti. Nei supermercati Coop viene mostrato un cartello in cui si avvisano i clienti che "i generi di prima necessità sono regolarmente garantiti. Stiamo provvedendo al costante rifornimento dei negozi. Non ci sono difficoltà di approvvigionamento dei prodotti". Al Galluzzo il mercato ambulante era aperto.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni europee 2024, Portogallo: al voto con un tasso di astensione tra i più alti d'Europa

Lo spitzenkandidat di Id Vistisen: i gruppi di destra dell'Europarlamento si uniranno in un blocco

L'Europa che voglio: difesa comune e sicurezza, cosa farei da europarlamentare