ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Venezuela Spari contro Juan Guaidó

euronews_icons_loading
Venezuela Spari contro Juan Guaidó
Diritti d'autore  Euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

Il convoglio del presidente costituzionale del Venezuela Juan Guaidó è stato attaccato da colectivos pro Maduro. Guaidó si stava recando al palazzo legislativo. La macchina in cui viaggiava è stata crivellata di colpi.

Le tre assemblee che ha il paese, avevano deciso di riunirsi alla stessa ora. Nicolas Maduro ha ammassato oltre 2000 soldati attorno al parlamento, ma sono stati i collettivi ad attaccare il convoglio. Si tratta di attivisti del chavismo armati che si muovono nella più totale impunità.

La macchina di Guaidó era blindata ed è esploso solo il vetro esterno della vettura. Il fatto dimostra che sembrano essere saltate anche quelle mimime garanzie di cui sembrava ancora godere il capo dell'opposizione.

Dopo innumerevoli proclami e dopo le ripetute minacce statunitensi a cui non sono seguiti i fatti, il chavismo è sembrato prendere coraggio nelle ultime settimane circondando il parlamento e impedendo a molti deputati dell'opposizione di poter entrare nell'aula e a favorire l'elezione di un nuovo presidente dell'Assemblea più malleabile con il chavismo. Fino agli spari di queste ore.