ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Addio Strasburgo: gli eurodeputati britannici fanno le valigie

euronews_icons_loading
Addio Strasburgo: gli eurodeputati britannici fanno le valigie
Diritti d'autore  Euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

I deputati britannici Pro-Brexit sono felici di recarsi al Parlamento europeo a Strasburgo per l'ultima volta.

Nathan Gill, membro del Brexit Party non ha dubbi: "una volta che ce ne saremo andati, quel posto sarà estremamente noioso. Noi aggiungiamo quell'elemento di drammaticità ed eccitazione, quell'avanguardia, che francamente manca alla politica europea".

Gli scaffali sono vuoti negli uffici di Strasburgo degli eurodeputati britannici. Finora si sono recati qui per una settimana al mese e da adesso tutto cambierà.

Molti, come la liberale Catherine Bearder, se ne vanno invece a malincuore.

"Questo è stato il posto più rinvigorente in cui abbia mai lavorato. I miei amici, i miei compagni, i miei colleghi, la varietà di argomenti su cui lavoriamo qui...ovviamente tutto questo mi mancherà".

Tutti e 73 i deputati britannici lasceranno i loro seggi il 31 gennaio, una volta che il Regno Unito uscirà dall'Unione europea.

I loro seggi verranno distribuiti nei restanti paesi dell'UE.

Ma prima di andarsene Seb Dance, socialista, vuole condividere un'ultima riflessione.

"Spero che le persone vedano il nostro contributo per quello è e che per un europeo è l'interesse dell'Europa".

Per tutta la settimana i deputati di tutta Europa e di tutto lo spettro politico hanno ricordato che la Brexit deve servire da lezione all'Unione europea. Alcuni eurodeputati hanno chiesto al presidente dell'Eurocamera di rivedere il funzionamento del parlamento europeo per renderlo un vero spazio di dibattito.