ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Berlino, un altro capodanno "turbolento" per polizia e vigili del fuoco

euronews_icons_loading
Berlino, un altro capodanno "turbolento" per polizia e vigili del fuoco
Diritti d'autore  AP
Dimensioni di testo Aa Aa

I fuochi d'artificio sulla Porta di Brandeburgo hanno dato il "La" a un nuovo capodanno estenuante per la polizia e i vigili del fuoco di Berlino. Incidenti, aggressioni, molestie sessuali hanno tenuto gli agenti della capitale tedesca in strada per l'intera notte

Il bollettino - rilasciato in mattinata, ma aggiornato in tempo reale su twitter - parla di 1523 interventi, tra i quali circa 600 per via di incendi (quasi il doppio rispetto all'anno scorso) e 800 chiamate alle ambulanze. Gli agenti dei servizi di emergenza sarebbero stati inoltre essere stati aggrediti ben 24 volte durante la notte.

Altre aggressioni le riporta poi la polizia, il cui account twitter a San Silvestro è parso un vero bollettino di guerra. Nel distretto di Pankow un uomo con una pistola avrebbe scatenato il panico, urlando e minacciando i passanti. Stessa cosa a Neukolnn, dove un uomo in pantaloni da Jogging avrebbe portato scompiglio con una scacciacani.

Anche quest'anno poi, diversi casi di aggressioni e molestie a sfondo sessuale sarebbero stati segnalati nei dintorni del festival alla porta di Brandeburgo, anche se non in maniera sistematica come accaduto nel 2016 a Colonia e in altre città..

Per la polizia, in realtà, il bilancio è tutto sommato positivo: "normale follia di fine anno" la definiscono in una nota mattutina.

Rispettato quasi ovunque anche il divieto di utilizzo di botti e petardi, ma 15 persone sono state comunque ricoverate d'urgenza con lesioni e ustioni e altre - secondo i sanitari - potrebbero arrivarne nelle prossime ore.