ULTIM'ORA
This content is not available in your region

La borsa a fine anno: sauditi da record, poi arrivano i colossi del web

euronews_icons_loading
La borsa a fine anno: sauditi da record, poi arrivano i colossi del web
Diritti d'autore  Screenshot
Dimensioni di testo Aa Aa

È stato un terremoto l'ingresso in borsa della compagnia nazionale saudita di idrocarburi ARAMCO, il debutto piû imponente della storia, l'11 dicembre; il gruppo petrolifero si è situato subito in cima alla lista delle imprese al mondo quotate in borsa, come conferma la classifica del principale giornale economico tedesco Handelsblatt.

La capitalizzazione di Aramco è di 1702 miliardi, viene seguita a ruota dalla apple e da microsoft con 1119 e 1068 miliadi di capitale, rispettivamente.

Le europee? Solo tre tra i primi cento

Faticano a piazzarsi nelle posizioni di vertice le imprese europee, surclassate da quelle americane come Alphabet, Amazon, Facebook e dalle cinesi come Alibaba. Nella classifica dei primi cento ci sono ben 56 compagnie americane.

Per l'Europa vincono gli svizzeri, prima tra le europee è Nestlè, in 14esima posizione, poi arrivano le farmaceutiche Roche e Novartis, sempre svizzere. Tra i primi cento ci sono poi due compagnie tedesche, SAP e Siemens in 98esima posizione.

Se nel 2020 le borse manterranno le buone poerformance degli ultimi mesi, dopo la frenata legata in primis alla guerra dei dazi, lo dirà la storia. Mentre il petrolio saudita entra nel record.