ULTIM'ORA

Maltempo: tregua parziale in Italia

Maltempo: tregua parziale in Italia
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Nonostante le piogge torrenziali dei giorni scorsi la situazione sta lentamente tornando alla normalità in Toscana. Intanto si sta facendo la conta dei danni che saranno di diversi milioni di euro.

Stato di emergenza in Toscana

La Giunta regionale, su proposta del presidente Enrico Rossi, ha dichiarato lo stato di emergenza in Toscana per il maltempo. La piena del fiume Arno sta lentamente diminuendo e le città di Firenze e Pisa non sono più a rischio.

Crisi ancora in Emilia Romagna

La situazione resta critica nella provincia di Modena: una parte dell'argine del canale Diversivo si è rotta e le campagne della zona si stanno allagando. Sul posto ci sono i Vigili del Fuoco, Protezione Civile e Carabinieri. Nel resto del settore settentrionale della regione Emilia Romagna le acque stanno parzialmente reintrando nei letti dei fiumi ma durante il weekend sono stati centinaia gli interventi dei vigili del fuoco anche con mezzi anfibi tipo Hovercraft.

Gravi danni anche sui 15 km del litorale di Jesolo

Per Venezia i danni sono stati calcolati nel miliardo di euro. Ma non includono i danni dei 120 km del litoriale veneto, fra il delta del Po e il Friuli Venezia Giulia. Nella sola Jesolo, le cui dune di protezione delle spiagge sono state spazzate via dalle mareggiate, si parla di 6 milioni di euro di danni. Soprattutto la zona della pineta sconta i risultati di una poderosa invasione dei flutti.

Si può prevedere che nel suo insieme la costa del Veneto sarà costretta a calcolare divese decine di milioni di euro di danni che dovranno essere riparati entro la primavera per consentire una ripresa felice della stagione turistica.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.