ULTIM'ORA

Difesa: i ministri Ue riuniti a Bruxelles discutono sul ruolo della Nato

Difesa: i ministri Ue riuniti a Bruxelles discutono sul ruolo della Nato
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

I ministri della difesa dell'Unione Europea si sono incontrati a Bruxelles per discutere sul ruolo della Nato. Hanno adottato un elenco con 13 progetti nel settore della sicurezza e della difesa.

L'idea è di sviluppare capacità di difesa e migliorare la prontezza operativa e il contributo delle forze armate.

Il presidente del Consiglio, il ministro della difesa finlandese Antti Kaikonen, ha delineato alcune delle sfide:

"L'Unione Europea e la Nato si trovano ad affrontare nuove sfide", "L'Unione ha compiuto passi avanti negli ultimi anni nella difesa europea".

Non era presente Emmanuel Macron, ma i suoi ultimi commenti sulle effettive capacità dell'alleanza occidentale hanno provocato reazioni a Bruxelles.

Indicando il calo nell'impegno per la Nato da parte degli Stati Uniti, Macron ha descitto l'organizzazione come un "cervello morto".

"Non sono d'accordo con Macron, e non è quello che ha detto. Ha detto, in inglese, la Nato " sta affrontando la morte cerebrale ", quindi non si è ancora verifcato questo. È vero il contrario: abbiamo due organizzazioni funzionanti, l'alleanza militare da una parte, ma soprattutto l'Unione europea " ha commentato Thomas Starlinger, ministro per la Difesa in Austria.

Parlando al Forum della pace di Parigi, Macron, senza alludere alle reazioni alle sue osservazioni, ha chiamato i critici ipocriti perché si sono rifiutati di riconoscere "le inefficienze delle organizzazioni internazionali".

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.