ULTIM'ORA

Putin vuole rimpiazzare Wikipedia con una "nuova, grande e affidabile" versione russa

Putin vuole rimpiazzare Wikipedia con una "nuova, grande e affidabile" versione russa
Diritti d'autore
REUTERS/Evgenia Novozhenina/Pool
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente russo Vladimir Putin appoggia la creazione di una "enciclopedia russa" online che abbia "informazioni affidabili" al posto di Wikipedia.

Lo ha ribadito in una riunione del Consiglio della lingua russa tenutasi al Cremlino, martedì. "È meglio sostituirla con una nuova grande enciclopedia russa in formato elettronico... informazioni affidabili in un buon formato moderno", le sue parole riprese dall'agenzia di stampa russa, RIA Novosti.

L'idea di una enciclopedia russa online era già stata avanzata in una proposta di legge presentata a settembre dal Ministero per lo sviluppo digitale, le telecomunicazioni e i mass media. Investimento proposto: 1,7 miliardi di rubli (24 milioni di euro) a pesare sul bilancio 2020-2021.

I commenti di Putin arrivano una settimana dopo l'entrata in vigore della legge su "Internet sovrano" per poter permettere al Cremlino di disconnettere gli utenti russi dalla rete globale.

L'Ong Reporter Senza Frontiere (Rsf) ha fortemente criticato la nuova legislazione per violazioni degli standard in materia di diritti umani, tra cui la libertà di espressione e di stampa.

"La legge crea le condizioni affinché le autorità russe possano isolare la Russia da parti di Internet. In futuro, le autorità potrebbero potenzialmente chiudere l'accesso in tutta la Russia a determinati provider o a tutto il traffico internazionale di dati; opure potrebbero arrivare a bloccare il traffico dati all'interno della Russia stessa", si legge in una dichiarazione di Rsf. "In questo modo, il governo spera di essere in grado di bloccare i contenuti e le piattaforme vietate più efficacemente di prima".

La Russia si trova al 149° posto su 180 paesi nell'ultimo World Press Freedom Index compilato da Rsf.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.