Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Giovane morì per pugno,condanna a 5 anni

Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – PERUGIA, 13 SET – Il gup di Spoleto ha condannato a
cinque anni e quattro mesi Cristian Salvatori, 34 anni, accusato
di omicidio preterintenzionale per avere colpito con un pugno
alla testa Emanuele Tiberi, di 29, caduto a terra e poi morto.
L’episodio è avvenuto a Norcia il 29 luglio del 2018. Il
processo si è svolto con il rito abbreviato.
Salvatori è sottoposto all’obbligo di dimora in una comunità. Al
termine delle loro arringhe i suoi difensori, gli avvocati David
Brunelli e Francesco Crisi, ne avevano chiesto l’assoluzione.
L’imputato non ha assistito alla lettura della sentenza.
Nel processo davanti al gup si sono costituiti parte civile i
genitori e altri familiari di Tiberi. Anche loro non erano in
aula al momento della lettura del dispositivo.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.