ULTIM'ORA

A Budapest, ITU e la comunicazione del futuro

A Budapest, ITU e la comunicazione del futuro
Diritti d'autore
Twitter/@ITU
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Investitori, responsabili politici, imprenditori, innovatori.

La comunità digitale di tutto il mondo è riunita a Budapest per la fiera mondiale telecom

Damon Embling, Euronews:

"Questo evento - organizzato dall'ONU - è incentrato sulla connessione tra i mercati digitali sviluppati ed emergenti - esplorando tutte le più recenti tecnologie e innovazioni. E il 5G è il grande punto di discussione di questa volta".

Il gigante cinese Huawei ha ambizioni globali. Ma l'azienda si trova ad affrontare i timori europei relativi alla sicurezza. ed è su una lista nera commerciale degli Stati Uniti.

Washington dice che la sua tecnologia potrebbe essere usata da Pechino per operazioni di spionaggio.

Radoslaw Kedzia, Vice Presidente per l'Europa Centrale e Paesi Nordici di Huawei:

"La pressione è più politica che tecnica. Nessuno ha davvero presentato alcuna prova. Penso che siamo le vittime del nostro successo".

Euronews: "Quelle accuse politiche che vengono fatte sullo spionaggio, pensa che siano infondate?".

Radoslaw Kedzia: "Sono infondate. Sono totalmente infondate e discriminatorie".

Anche le start up tecnologiche più piccole sono qui a Budapest.

SEMSE nasce da un gruppo di musicisti, designer e sviluppatori ungheresi.

Le sue applicazioni traducono microvolt provenienti dai nostri cervelli.

Samu Csernak, co-fondatore, applicazioni SEMSE:

"E' un gioco basato sulla fantascienza: si vola in giro in astronave, si focalizza l'attenzione e ci si rilassa. Può essere utilizzato per l'istruzione, i bambini imparano a concentrarsi; e per la meditazione".

I dibattiti e le discussioni in questa sede si concentrano sulla necessità di rendere significativa la connettività digitale, con un impatto positivo sulle comunità globali.

Questo tra le preoccupazioni dei consumatori sulla possibilità di aver fiducia.

Houlin Zhao, Segretario Generale, Unione Internazionale delle Telecomunicazioni (ITU):

"Questo è un problema che le nostre industrie, le nostre amministrazioni, le nostre autorità di regolamentazione, le autorità pubbliche, devono affrontare insieme per assicurarsi che forniamo ai nostri utenti finali la garanzia che la loro privacy personale sarà protetta".

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.