Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Paraguay: si scava per trovare altri resti di desaparecidos

Paraguay: si scava per trovare altri resti di desaparecidos
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Gli esperti scavano intorno a quella che con ogni probabilità era la casa di campagna del dittatore Alfredo Stroessner, al potere dal 1954 al 1989 in Paraguay.

Cercano altri resti umani dopo quelli rinvenuti di recente nella magione di Città del Este, a 320 kilometri circa da Asuncion, al confine orientale con il Brasile. La famiglia che abita nell'edificio ha scoperto le prime ossa in modo del tutto casuale.

"Stiamo esaminando le osse che abbiamo rinvenuto: due femori e un omero - ha spiegato l'esperto forense Rogelio Goiburu' - Stiamo scavando piu' a fondo per verificare la presenza di altri resti sepolti nello stesso punto. Poi dovremmo creare un profilo biologico, il che singnifica determinare il sesso, l'eta e l'altezza approssimativamente. Manderemo un campione di ossa al laboratorio dell'equipe di antropologia forense di Buenos Aires".

Goiburu' lavora dal 2013 alla ricerca dei resti dei desaparecidos uccisi dal regime. Suo padre, anche lui scomparso nel 1977, era un oppositore del regime di Stroessner, morto in esilio a Brasilia nel 2006 all'eta di 93 anni. Durante i 35 anni di feroce dittatura, secondo la Commissione che si occupa di far luce su quegli anni bui, sono scomparse circa 500 persone, mentre si contano circa 19 mila casi di tortura. Sono solo 35 le persone scomparse identificate grazie ai resti umani rinvenuti in 30 anni di ricerche.