ULTIM'ORA

Venezia 2019: è il giorno di Meryl Streep e Penelope Cruz

Venezia 2019: è il giorno di Meryl Streep e Penelope Cruz
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Al Lido di Venezia è la giornata di Meryl Streep, Penelope Cruz e Jude Law.

I grandi nomi del cinema sono protagonisti delle pellicole presentate nelle sale del Festival del Cinema durante la quinta giornata di mostra.

THE LAUNDROMAT

Tra i film in concorso, c'è attesa per "The Laundromat", del regista Steven Soderbergh, che ha come protagonista Meryl Streep, insieme ad Antonio Banderas.

La storia narra di una donna che inizia ad investigare sulle false polizze di alcune compagnie assicurative, dopo la morte del marito a causa di un incidente in barca.

WASP NETWORK

"Wasp Network" è invece il film drammatico scritto e diretto dal transalpino Olivier Assayas, con Penelope Cruz: è un film basato sulla storia vera di un gruppo di cinque spie cubane negli Stati Uniti degli anni '90, infiltrate da L'Avana al fine di investigare su una serie di attacchi organizzati da gruppi che osteggiano Fidel Castro.

THE NEW POPE

Fuori concorso, infine, l'anteprima degli espisodi 2 e 7 della nuova serie "The New Pope" di Paolo Sorrentino, con Jude Law e John Malkovich.

La storia parte dalla scelta del nuovo Papa, Giovanni Paolo III, pervaso da lati oscuri e fragilità sullo sfondo di diversi scandali ecclesiastici.

Tutto in un volto, quello maudit e intenso di chi è alla mercé della follia. Sono i lineamenti che un magnetico Joaquin Phoenix presta al cattivo di Gotham City nel film di Todd Philipps. Ma Joker arriva alla Mostra del Cinema di Venezia e, per la gioia dei suoi fan, smette - ma solo per un attimo - la maschera del clown psicopatico nemico di Batman.

Arthur Fleck, aspirante attore di stand up comedy, affetto da disturbi psichici, è Joker e, anzi, lo diventa dopo l'ennesima aggressione che gli deflagra dentro. Un antieroe anarchico che - si dice dietro le quinte - potrebbe valere una nomination agli Oscar al suo interprete.

Punto di vista femminile, invece, per il settimo lungometraggio del regista cileno Pablo Larraín, in Laguna con "Ema", storia di una giovane ballerina di talento il cui matrimonio va a pezzi dopo la decisione di allontanare il bambino di sei anni adottato col marito. Per le strade della città portuale di Valparaíso, la donna si lascia andare a relazioni disperate che l’aiutino a non pensare alla perdita. Un film intimo ma di grande impatto per il regista di Tony Manero e Jackie.

E, infine, fuori concorso in Laguna, la nuova versione di "Irréversible", il film di Gaspar Noé presentato al Festival di Cannes nel 2002, interpretato dall'ex coppia Bellucci - Cassel: il racconto di uno stupro feroce a Parigi. Una storia scritta cronologicamente al contrario. 17 anni più tardi il regista lo ha rimontato: la fine è l’inizio e colpisce ancora.

Monica Bellucci e Vincent Cassel di nuovo insieme in occasione della Mostra del Cinema di Venezia
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.