Le alluvioni in India che uccidono

Le alluvioni in India che uccidono
Diritti d'autore 
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Quasi 150 persone sono morte e in migliaia sono rimaste senza tetto a causa delle piogge torrenziali che devastano il sud e l'ovest dell'India

PUBBLICITÀ

Quasi 200 persone sono morte e i senza tetto sono almeno un milione a causa delle potenti piogge monsoniche che da giorni colpiscono gli Stati del sud-ovest indiano, piogge torrenziali che stanno devastando molte regioni. Lo riferiscono le autorità degli stati più colpiti. A giugno nel continente è iniziata la stagione dei monsoni che durerà fino a settembre e che spesso porta con sè disastri e vittime.

Ajeet Pattankudi, sopravvissuto alle alluvioni: Da 5-6 giorni tutti sono rimasti bloccati lì nei villaggi allagati, uomini e animali sono bloccati lì. Le popolazioni stanno affrontando gravi problemi. L'acqua è arrivata da tutte le parti ed è entrata in tutte le abitazioni. Spiega un sopravvissuto.

Il Kerala fra le regioni più colpite

Le operazioni di soccorso proseguono senza sosta in tutte le aree alluvionate dove centinaia di migliaia di persone sono state evacuate non senza difficoltà. Lo stato del Kerala, nota regione turistica nel sud dell'India, è tra le aree più colpite. Le squadre di soccorso il personale della Marina e dell'Aeronautica militare hanno contribuito alle operazioni di salvataggio in tutte le zone interessate dalle condizioni meteo drammaticamente avverse.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

India, un'impressionante frana

India: impressionante frana "catturata" dalla telecamera

Crisi climatica: Dubai inondata da 142 mm di pioggia, 20 morti in Oman